Adotta il Tosello

Lettera ai fedeli e devoti di San Vito

 

Carissimi fedeli, concittadini, devoti di San Vito, dopo i lavori di restauro della statua di San Vito continua l’impegno da parte del Comitato, in sintonia con il parroco, nella conservazione manutenzione e restauro di tutti quegli oggetti che in qualsiasi modo costituiscono testimonianza del profondo legame che esiste tra il popolo di Mascalucia e il suo Santo Patrono.

Già in occasione dei festeggiamenti dell’anno scorso a causa del logorio del Tosello, ossia il paramento rosso a forma di baldacchino che da secoli viene posto sull’altare maggiore, è stato annunciato che si sarebbe dovuto provvedere al completo restauro in quanto non più rinviabile dato lo stato in cui versava, e già alcuni di voi con grande slancio hanno contribuito affinché si potesse dare il via a questa nuova delicata operazione di recupero.

Questo tempo è stato allora dedicato alla ricerca di un restauratore che oltre a garantirci la migliore qualità possibile del lavoro commissionato, ci avesse presentato un costo sostenibile in  relazione anche ai tempi in cui viviamo.

Oggi vi annunciamo che è stato già consegnato l’antico Tosello e i lavori sono stati già avviati.

Naturalmente il contributo che abbiamo nella disponibilità è largamente inferiore a quello che è il costo del restauro, infatti mancano ancora circa 10.000 euro, ma avendo già conosciuto la vostra generosità non abbiamo avuto il minimo dubbio a iniziare questi lavori.

Passiamo dunque all’ultimo aspetto ossia il modo in cui recuperare le somme necessarie a finanziare tale progetto.  

Abbiamo pensato, anche in considerazione alla durata dei lavori che  termineranno ad aprile del 2017, di proporre una sottoscrizione che ci impegna per un anno a dare un contributo di 10 euro al mese.

Questo se da un lato nel bilancio di una famiglia grava veramente in maniera marginale dall’altro ci consente di avere la consapevolezza di poter onorare l’impegno assunto.

Allora l’invito che rivolgiamo a tutti voi è di darci ancora una volta quella risposta generosa che avete sempre dimostrato, e come lo fu per i nostri avi anche le future generazioni possano riconoscere che questo legame profondo tra San Vito e il popolo di Mascalucia non è mai venuto meno.

 

Grazie

Evviva San Vito.

 

 

Don Paolo Malatesta, parroco e i membri del Comitato dei festeggiamenti

 

Per informazioni e sottoscrivere la donazione rivolgersi al parroco.